Vedere il mio negozio chiuso mi mette malinconia.


Pensieri di un negoziante

La cosa più importante per una donna, dopo il suo talento, è il suo parrucchiere.

JOAN CRAWFORD

Vedere il mio negozio chiuso mi mette malinconia. Essendo cresciuta in negozio fin da bambina stavo a contatto con la gente ricevendo sorrisi e regalando sorrisi.

Oggi i sorrisi li regalo solo ai miei cari. Un pensiero va a mio padre Renato che mi ha insegnato la pazienza, con la sua calma guardava gli eventi del mondo senza giudicarli.
Un sorriso va a tutte le mie e miei affezionati clienti, che li ho sempre visti e vissuti come parte della mia famiglia, tra risate e confidenze.

Questo è l’insegnamento di mia madre Mirella, che ha sempre accudito e coccolato ogni persona che è entrata nel nostro negozio.

Oggi il negozio ancora chiuso, nella speranza che questo sacrificio possa fermare sta quarantena, per tornare a sparare stupidaggini e ridere nuovamente nel mio piccolo negozio, perché alla fine i capelli erano il pretesto per vedersi e passare qualche mezz’ora assieme.

Un abbraccio caloroso e virtuale a tutte e tutti.

Mi raccomando, non andate in giro, non per il corona virus, ma perché siete inguardabili con quei capelli 😂😂😂😂
💞💞💞💞💞💞💞💞💞💞💞

Lisa Ermacora

Share Button