Diario dal corona virus 72


Come sempre la vita ti riempie di doni.

Ieri sera ho trovato un messaggio su messanger di una persona che credevo di non conoscere, che legge il mio diario.

La sorpresa fu che lei mi conosceva, perché avevamo da ragazzine, età delle medie, giocato a pallavolo assieme. Mi manda la foto della squadra e lei si trova dietro di me.

Che meravigliosa sorpresa. Lei non vive più in Friuli, ma in Toscana, credo che l’ultima volta che ci siamo viste sia stato quel periodo. Lei comunque si è ricordata di me, questo mi ha lusingata non poco.

Il Diario mi porta spesso delle gradite sorprese, ma in genere, credo sempre che siano solo le persone che frequento di solito che si prendono la briga di leggere i miei pensieri, invece il diario ha avvicinato anche persone lontane che legate comunque alla nostra Fagagna senza fare tanto rumore sono presenti nelle mie pagine.

Spero che ci troveremo dal vivo per poterci guardare negli occhi e poter ridere del nostro cambiamento, perché è fantastico vedere come il tempo ha cambiato il nostro aspetto sia fisico che caratteriale.

Ieri sera ero sfinita dal lavoro, ma quel messaggio inaspettato è stato un bellissimo regalo. Quando mio marito è tornato a casa mi ha chiesto cosa mai facessi con quella espressione sorniona buttata sul divano con la tv spenta. ( Crede che io sia matta e che rida da sola, a volte ha ragione, però questa volta ero felice per qualche cosa di tangibile).

Effettivamente la felicità non la riesco a nascondere.

Se mi vedrete camminare a due metri sopra al cielo, sicuramente ho vinto il super enalotto che non gioco mai, ma possiamo dire che anche questo ritrovamento tra due compagne di squadra è come una bella vincita, anzi, credo molto meglio.

Adesso aspetto solo che riaprano il transito tra le regioni, per vedere se posso ricongiungermi con la congiunta che vive a Bolzano, sarebbe un ulteriore bellissimo regalo. Anche perché so che ha bisogno di farsi i capelli.

Domani è domenica, anche questa settimana è finita, facendo un po’ il punto della situazione è stata una settimana pregna di bellissime cose per me, ho avuto il piacere di stare con persone piacevoli.

Cosa dire ringrazio tutti coloro che mi seguono, un po’ per curiosità, un po’ per simpatia, o perché faccio ridere o arrabbiare. Alla fine credo sia bello essere presenti.

In genere scrivo per le mie amiche fans, me le vedo mentre bevono il caffè, oppure sono sedute in giardino, o nel buio della notte insonne che entrano nel sito a leggermi per sentirsi in compagnia anche nella distanza. Certo quando si scriva si scrive per se stessi, ma alla fine siamo tutti connessi, quindi che leggi o scrivi si è tutti sullo stesso piano, davanti ad un foglio che regala emozioni ad entrambi.

Sono sempre stata una gran lettrice, e ogni scrittore che mi sia piaciuto o meno mi ha regalato tanto di se aiutandomi a capire molto di me.

Ricordo tutti che continuerò a scrivere fino a quando il virus corona rimane incoronato. Poi si vedrà.

Buon sabato a tutti. Lisa

P.S.: Se domani piove e mi tocca stare a casa vi sorbirete una bella storia delle mie, altrimenti …cumbinin

Share Button